an online Instagram web viewer
  • anielfio
    Aniello Fioccola
    @anielfio

Images by anielfio

Roma è una città che offre tanto anche a chi voglia trascorrere una serata tranquilla in mezzo a una bellezza diversa.
Ieri sera siamo stati a casa dell’artista Corrado Veneziano che ci ha accolto nella sua villa nel quartiere Coppedè per passare qualche ora tra amici a bere vino, ascoltare musica e conversare con il poeta Franco Arminio. 
L’atmosfera era quella dei salotti della Roma di Fellini, una Roma d’altri tempi, lontana dal frastuono del centro. A volte basta davvero poco per stare bene: qualche poesia, un buon vino e le note di un sax... #roma #saxophone #soirée
Roma è una città che offre tanto anche a chi voglia trascorrere una serata tranquilla in mezzo a una bellezza diversa.
Ieri sera siamo stati a casa dell’artista Corrado Veneziano che ci ha accolto nella sua villa nel quartiere Coppedè per passare qualche ora tra amici a bere vino, ascoltare musica e conversare con il poeta Franco Arminio. 
L’atmosfera era quella dei salotti della Roma di Fellini, una Roma d’altri tempi, lontana dal frastuono del centro. A volte basta davvero poco per stare bene: qualche poesia, un buon vino e le note di un sax...#couplemoments # #
Roma è una città che offre tanto anche a chi voglia trascorrere una serata tranquilla in mezzo a una bellezza diversa.
Ieri sera siamo stati a casa dell’artista Corrado Veneziano che ci ha accolto nella sua villa nel quartiere Coppedè per passare qualche ora tra amici a bere vino, ascoltare musica e conversare con il poeta Franco Arminio. 
L’atmosfera era quella dei salotti della Roma di Fellini, una Roma d’altri tempi, lontana dal frastuono del centro. A volte basta davvero poco per stare bene: qualche poesia, un buon vino e le note di un sax... #literarycouple #rome #music #poetry #poet #contemporaryart #arte #sax #arte #artist #bookworm #moments #musicaly #musician #musiclover #musicart #contemporary #interiordesign
Roma è una città che offre tanto anche a chi voglia trascorrere una serata tranquilla in mezzo a una bellezza diversa. Ieri sera siamo stati a casa dell’artista Corrado Veneziano che ci ha accolto nella sua villa nel quartiere Coppedè per passare qualche ora tra amici a bere vino, ascoltare musica e conversare con il poeta Franco Arminio. L’atmosfera era quella dei salotti della Roma di Fellini, una Roma d’altri tempi, lontana dal frastuono del centro. A volte basta davvero poco per stare bene: qualche poesia, un buon vino e le note di un sax... #roma  #saxophone  #soirée  Roma è una città che offre tanto anche a chi voglia trascorrere una serata tranquilla in mezzo a una bellezza diversa. Ieri sera siamo stati a casa dell’artista Corrado Veneziano che ci ha accolto nella sua villa nel quartiere Coppedè per passare qualche ora tra amici a bere vino, ascoltare musica e conversare con il poeta Franco Arminio. L’atmosfera era quella dei salotti della Roma di Fellini, una Roma d’altri tempi, lontana dal frastuono del centro. A volte basta davvero poco per stare bene: qualche poesia, un buon vino e le note di un sax...#couplemoments  # # Roma è una città che offre tanto anche a chi voglia trascorrere una serata tranquilla in mezzo a una bellezza diversa. Ieri sera siamo stati a casa dell’artista Corrado Veneziano che ci ha accolto nella sua villa nel quartiere Coppedè per passare qualche ora tra amici a bere vino, ascoltare musica e conversare con il poeta Franco Arminio. L’atmosfera era quella dei salotti della Roma di Fellini, una Roma d’altri tempi, lontana dal frastuono del centro. A volte basta davvero poco per stare bene: qualche poesia, un buon vino e le note di un sax... #literarycouple  #rome  #music  #poetry  #poet  #contemporaryart  #arte  #sax  #arte  #artist  #bookworm  #moments  #musicaly  #musician  #musiclover  #musicart  #contemporary  #interiordesign 
xSay2
Aperitivi homemade: chiacchierando di letteratura tra un Miles Davies e un aglianico... 🏡❤️🍷🎼📚 #bibliophilecouple #readingcouple #wine #poetry #instalibri #bookstagram #bookworm #booklovers #bookphotography #bookshelf #bookaholic #bookaddict #instabook #bookcover #bookish #booknerd #bookporn #libri #libro #libros #library #reading #winelover #winetasting #livre #poesia #bookblogger #booklove
Qualche giorno fa al Teatro Studio Uno c’è stata la prima di “Celeste”, testo scritto da un giovane drammaturgo napoletano: Fabio Pisano. È la storia di una ragazza ebrea dalla bellezza fatale che collabora con i nazisti. 
Il teatro non nasce dal nulla, non credo nell’intuizione improvvisa. Edgar Allan Poe in “Filosofia della composizione” dice che gli scrittori sono vanitosi e vogliono far credere di comporre in preda a una illuminazione estatica. Nessuno di questi permetterebbe mai al lettore di guardare dietro la scena della scrittura, mostrando così "le elaborate e vacillanti crudezze del pensiero e le penose cancellature".
“Celeste” dimostra quanto dietro uno spettacolo ci sia sempre un lavoro profondo e soprattutto rigoroso. La drammaturgia è anche filologia e lo studio delle fonti in questo caso è sorprendente. 
Scrivere un testo per il teatro è un esercizio di costruzione, si tratta di creare strutture solide, che tengano, altrimenti lo spettatore si perde tra le crepe. 
E dentro la dialettica tra queste strutture si dà una forma e dunque uno stile. In “Celeste” emerge chiaramente lo stile di Fabio e quando di un autore riconosci lo stile allora sei di fronte a un autore vero.

Ma “Celeste” ha anche un altro pregio: la Luce.
Una luce che mantiene Celeste in una penombra e scendendo alle sue spalle crea tangenze di chiaroscuri. 
Se dovessi scegliere una categoria per definire lo spettacolo userei “Plasticità”: “Studio sulla Plasticità attraverso la Luce”.
In particolare c’è un momento in cui Celeste al centro della scena è derisa e sulla testa le viene lanciata una giacca che la copre. In quel momento di rara potenza espressiva, la Forma-Immagine prende il sopravvento sulla Storia-Narrazione e Celeste diventa una Venere. Non la Venere di Milo, piuttosto la "Venere degli stracci" di Michelangelo Pistoletto. Una Venere coperta, o meglio, una Venere Velata, visto che a Napoli ultimamente va molto il velato. Qui però il velamento è esercizio che precede lo svelamento: svelamento di una verità storica (la storia di Celeste) e svelamento di una plasticità espressiva che racconta più di qualsiasi parola. #theatre #lighting #theater #bodypaint #photographyart
Qualche giorno fa al Teatro Studio Uno c’è stata la prima di “Celeste”, testo scritto da un giovane drammaturgo napoletano: Fabio Pisano. È la storia di una ragazza ebrea dalla bellezza fatale che collabora con i nazisti. Il teatro non nasce dal nulla, non credo nell’intuizione improvvisa. Edgar Allan Poe in “Filosofia della composizione” dice che gli scrittori sono vanitosi e vogliono far credere di comporre in preda a una illuminazione estatica. Nessuno di questi permetterebbe mai al lettore di guardare dietro la scena della scrittura, mostrando così "le elaborate e vacillanti crudezze del pensiero e le penose cancellature". “Celeste” dimostra quanto dietro uno spettacolo ci sia sempre un lavoro profondo e soprattutto rigoroso. La drammaturgia è anche filologia e lo studio delle fonti in questo caso è sorprendente. Scrivere un testo per il teatro è un esercizio di costruzione, si tratta di creare strutture solide, che tengano, altrimenti lo spettatore si perde tra le crepe. E dentro la dialettica tra queste strutture si dà una forma e dunque uno stile. In “Celeste” emerge chiaramente lo stile di Fabio e quando di un autore riconosci lo stile allora sei di fronte a un autore vero. Ma “Celeste” ha anche un altro pregio: la Luce. Una luce che mantiene Celeste in una penombra e scendendo alle sue spalle crea tangenze di chiaroscuri. Se dovessi scegliere una categoria per definire lo spettacolo userei “Plasticità”: “Studio sulla Plasticità attraverso la Luce”. In particolare c’è un momento in cui Celeste al centro della scena è derisa e sulla testa le viene lanciata una giacca che la copre. In quel momento di rara potenza espressiva, la Forma-Immagine prende il sopravvento sulla Storia-Narrazione e Celeste diventa una Venere. Non la Venere di Milo, piuttosto la "Venere degli stracci" di Michelangelo Pistoletto. Una Venere coperta, o meglio, una Venere Velata, visto che a Napoli ultimamente va molto il velato. Qui però il velamento è esercizio che precede lo svelamento: svelamento di una verità storica (la storia di Celeste) e svelamento di una plasticità espressiva che racconta più di qualsiasi parola. #theatre  #lighting  #theater  #bodypaint  #photographyart 
Ho sempre sognato di avere sotto casa una libreria di fiducia con un libraio amico che mi permettesse di andare nel suo deposito disordinato e “scavare” tra i volumi dell’usato alla ricerca di un nuovo tesoro.

Oggi ho trovato questo Beckett pubblicato da Sugarco, un editore che ha iniziato la sua attività a fine anni ’50 nella Galleria del Corso a Milano, pubblicando Beckett, Miller e Bevilacqua. "Mercier e Camier" scritto nel 1946 e pubblicato soltanto nel 1970, beckettiana la scrittura, beckettiani i 25  anni di silenzio prima della pubblicazione.
 #bibliophile #beckett #libraiindipendenti #roma #instalibri #bookstagram #bookphotography #bookworm #booklovers #bookblogger #bookshelf #instabook #bookcover #bookish #bookaddict #bookaholic #libridaleggere #igreads #livre #instalivros #leggere #reading #reader #lettura #letture #libribelli #bookblogger #booklover
Ho sempre sognato di avere sotto casa una libreria di fiducia con un libraio amico che mi permettesse di andare nel suo deposito disordinato e “scavare” tra i volumi dell’usato alla ricerca di un nuovo tesoro. Oggi ho trovato questo Beckett pubblicato da Sugarco, un editore che ha iniziato la sua attività a fine anni ’50 nella Galleria del Corso a Milano, pubblicando Beckett, Miller e Bevilacqua. "Mercier e Camier" scritto nel 1946 e pubblicato soltanto nel 1970, beckettiana la scrittura, beckettiani i 25 anni di silenzio prima della pubblicazione. #bibliophile  #beckett  #libraiindipendenti  #roma  #instalibri  #bookstagram  #bookphotography  #bookworm  #booklovers  #bookblogger  #bookshelf  #instabook  #bookcover  #bookish  #bookaddict  #bookaholic  #libridaleggere  #igreads  #livre  #instalivros  #leggere  #reading  #reader  #lettura  #letture  #libribelli  #bookblogger  #booklover 
Nuovo ufficio👨🏻‍💻 CodeLab: lavorando su nuovi modelli pedagogici 🤓📚 #working #CodeLab #newoffice #vatican #Piaget #Rogers #pedagogy #workplace #mac #workoffice #portraitphotography #lifestyle #instalike #me
Progetti 2018... La tragedia greca ci insegna che le passioni sono inevitabili perché radicate nell’anima e spesso sono ingovernabili.
La parola  tragica porta alla luce i tormenti e le contraddizioni nascoste nel profondo dell’Io e racconta la potenza dirompente di amore, desiderio, eros, ira, odio, paura… #passion #projects #concept #workinprogress #theatre #bibliophile #bookstagram #bookstagrammer #bookphotography #booklover #bookworm #instabook #bookphoto #bookaholic #bookaddict #instalibri #lettura #reading #libridaleggere #librichepassione #instareading #igreads #ioleggo #libribelli
Progetti 2018... La tragedia greca ci insegna che le passioni sono inevitabili perché radicate nell’anima e spesso sono ingovernabili. La parola tragica porta alla luce i tormenti e le contraddizioni nascoste nel profondo dell’Io e racconta la potenza dirompente di amore, desiderio, eros, ira, odio, paura… #passion  #projects  #concept  #workinprogress  #theatre  #bibliophile  #bookstagram  #bookstagrammer  #bookphotography  #booklover  #bookworm  #instabook  #bookphoto  #bookaholic  #bookaddict  #instalibri  #lettura  #reading  #libridaleggere  #librichepassione  #instareading  #igreads  #ioleggo  #libribelli 
Nel giorno della Danza in prima serata...
Mi sono sempre chiesto perché il balletto classico mi emozionasse più di ogni altra forma d'arte. "La danza è la verità di ciò che è, ma, nel modo più immediato, la verità di ciò che vive". (W. F. Otto)  #robertobolle #danzaconme #bibliophile #danza #balletto #rai1 #classicalmusic #danzaclassica #instalibri #bookstagram #bookphotography #booklover #bookworm #instabook #bookblogger #booklovers #bookaholic #bookaddict #libri #libro #instalivre #libros #library #ballet #dancer
Nel giorno della Danza in prima serata... Mi sono sempre chiesto perché il balletto classico mi emozionasse più di ogni altra forma d'arte. "La danza è la verità di ciò che è, ma, nel modo più immediato, la verità di ciò che vive". (W. F. Otto) #robertobolle  #danzaconme  #bibliophile  #danza  #balletto  #rai1  #classicalmusic  #danzaclassica  #instalibri  #bookstagram  #bookphotography  #booklover  #bookworm  #instabook  #bookblogger  #booklovers  #bookaholic  #bookaddict  #libri  #libro  #instalivre  #libros  #library  #ballet  #dancer 
A “Villa Andreina” c’è una scala che porta giù al mare. Scendendo senti solo il fruscio delle piante e il rumore delle onde e in questo silenzio di natura senti più forte la presenza di chi ti sta accanto...e ti senti a casa ❤️. #mare #calabria #torrazzo #31dicembre #seaside #beach #landscape #landscapephotography #landscapelovers #landscaping #seashore #spiaggia #naturephotography #naturelovers #natureart #naturewalk  #walking #bluesea #maredinverno #photographylife #photographerslife #photographylife #draw #calabriadaamare #calabriaphoto #catanzaro #catNzaro
A “Villa Andreina” c’è una scala che porta giù al mare. Scendendo senti solo il fruscio delle piante e il rumore delle onde e in questo silenzio di natura senti più forte la presenza di chi ti sta accanto...e ti senti a casa ❤️. #mare  #calabria  #torrazzo  #31dicembre  #seaside  #beach  #landscape  #landscapephotography  #landscapelovers  #landscaping  #seashore  #spiaggia  #naturephotography  #naturelovers  #natureart  #naturewalk  #walking  #bluesea  #maredinverno  #photographylife  #photographerslife  #photographylife  #draw  #calabriadaamare  #calabriaphoto  #catanzaro  #catNzaro 
A Catanzaro c’è una libreria storica, aperta da molti anni: "L’Isola del Tesoro". Dentro c’è un libraio, di quelli veri, il signor Benedetto. Un libraio silenzioso, con una voce cavernosa alla Tom Waits.
Entro perché ieri un post su instagram (@thisislalarong) mi ha fatto venire voglia di rileggere le “Rime" di Cavalcanti. Cavalcanti, non Gio Evan! Chiedo il libro e il libraio mi dice che dovrebbe esserci. Iniziamo la ricerca ma il libro non si trova: forse è stato spostato altrove o forse è stato venduto e il pc sbaglia a conteggiare una copia rimasta.
Quando entri in una libreria e chiedi Cavalcanti (Cavalcanti e non Gio Evan) e il libraio sa di chi parli e sa che c’è un’edizione Bur, vuol dire che sei nella libreria giusta, e che una libreria come questa è come le biblioteche di cui parlava la Yourcenair, riserve contro l'inverno dello spirito. 
Mark Forsyth ha scritto un saggio brevissimo dal titolo “L’ignoto ignoto. Le librerie e il piacere di non trovare quello che cercavi”. Gli "ignoti ignoti" sono quei libri che non hai mai letto perché non hai mai saputo della loro esistenza. Se sai cosa vuoi, Amzon te lo trova. Ma ottenere quello che già sapevi di volere non è sufficiente. Le cose migliori sono quelle di cui non conoscevi l’esistenza. Le cose che non sai di non sapere le trovi altrove. E la libreria L’Isola del Tesori è uno di questi altrove.
Cercavo Cavalcanti e muovendomi tra gli scaffali della libreria, nascosto in un angolo in basso ho scoperto che Rubbettino, casa editrice fondata in un paesino della Sila catanzarese, ha una collana dal titolo “Viaggio in Calabria” e tra i vari titoli c’è Henry Swinburne, uno scrittore inglese che viaggiò nel Regno delle Due Sicilie all’epoca del Grand Tour e arrivò fino in Calabria. “A cavallo in Calabria fra antiche rovine” è un ignoto ignoto. Un libro di cui non conoscevo l’esistenza e che ora fa parte della mia biblioteca. #bibliophile #ingiroperlibrerie 
#isoladeltesoro #catanzaro #libreria #instalibri #calabria #calabriadaamare #bookstagram #bookphotography #booklover #bookaholic #bookworm #bookaddict #bookcover #libri #libro #libros #library #librarian #librerie #lettura #reading #rubbettino
A Catanzaro c’è una libreria storica, aperta da molti anni: "L’Isola del Tesoro". Dentro c’è un libraio, di quelli veri, il signor Benedetto. Un libraio silenzioso, con una voce cavernosa alla Tom Waits. Entro perché ieri un post su instagram (@thisislalarong) mi ha fatto venire voglia di rileggere le “Rime" di Cavalcanti. Cavalcanti, non Gio Evan! Chiedo il libro e il libraio mi dice che dovrebbe esserci. Iniziamo la ricerca ma il libro non si trova: forse è stato spostato altrove o forse è stato venduto e il pc sbaglia a conteggiare una copia rimasta. Quando entri in una libreria e chiedi Cavalcanti (Cavalcanti e non Gio Evan) e il libraio sa di chi parli e sa che c’è un’edizione Bur, vuol dire che sei nella libreria giusta, e che una libreria come questa è come le biblioteche di cui parlava la Yourcenair, riserve contro l'inverno dello spirito. Mark Forsyth ha scritto un saggio brevissimo dal titolo “L’ignoto ignoto. Le librerie e il piacere di non trovare quello che cercavi”. Gli "ignoti ignoti" sono quei libri che non hai mai letto perché non hai mai saputo della loro esistenza. Se sai cosa vuoi, Amzon te lo trova. Ma ottenere quello che già sapevi di volere non è sufficiente. Le cose migliori sono quelle di cui non conoscevi l’esistenza. Le cose che non sai di non sapere le trovi altrove. E la libreria L’Isola del Tesori è uno di questi altrove. Cercavo Cavalcanti e muovendomi tra gli scaffali della libreria, nascosto in un angolo in basso ho scoperto che Rubbettino, casa editrice fondata in un paesino della Sila catanzarese, ha una collana dal titolo “Viaggio in Calabria” e tra i vari titoli c’è Henry Swinburne, uno scrittore inglese che viaggiò nel Regno delle Due Sicilie all’epoca del Grand Tour e arrivò fino in Calabria. “A cavallo in Calabria fra antiche rovine” è un ignoto ignoto. Un libro di cui non conoscevo l’esistenza e che ora fa parte della mia biblioteca. #bibliophile  #ingiroperlibrerie  #isoladeltesoro  #catanzaro  #libreria  #instalibri  #calabria  #calabriadaamare  #bookstagram  #bookphotography  #booklover  #bookaholic  #bookworm  #bookaddict  #bookcover  #libri  #libro  #libros  #library  #librarian  #librerie  #lettura  #reading  #rubbettino 
Quando arrivi in Calabria in treno hai la sensazione di entrare in una dimensione "arcaica" nel momento in cui vedi il mare dal finestrino, il mare di Ulisse e di Enea, uno spicchio di verde-azzurro, il "Verde-Azzurro Calabria". Eppure il tratto di treno che preferisco è quello breve tra Lamezia e Catanzaro. Si sale su un piccolo treno ad una sola carrozza, con sediolini comodi e tendine blu scuro. Il treno è lentissimo e ti permette di goderti la veduta. Dal finestrino non vedi il mare, ma un paesaggio che puoi ammirare solo in questa terra. È la Madre-Terra. Un paesaggio brullo, dai colori intensi, giallo, verde, marrone. Colori mistici. Percepisci chiaramente una sacralità antica. È soltanto in questo breve tratto che ho capito la scrittura di Corrado Alvaro e alcune pagine di Tommaso Campanella, ma non solo loro: qui c'è anche tutto lo Steinbeck della California arida e stepposa, delle fattorie sperdute, del lavoro nei campi. Calabria è uno stato d'animo #roadtolove #acasadellabisla #traveller #train #calabria #travelling #corradoalvaro #steinbeck #naturephotography #calabriadaamare #catanzaro #landscape #landscapephotography #landscapehunter #yellow #green #photographyart #drawings #paintings #naturephoto #naturelover #landscapelover #landscapephoto
Quando arrivi in Calabria in treno hai la sensazione di entrare in una dimensione "arcaica" nel momento in cui vedi il mare dal finestrino, il mare di Ulisse e di Enea, uno spicchio di verde-azzurro, il "Verde-Azzurro Calabria". Eppure il tratto di treno che preferisco è quello breve tra Lamezia e Catanzaro. Si sale su un piccolo treno ad una sola carrozza, con sediolini comodi e tendine blu scuro. Il treno è lentissimo e ti permette di goderti la veduta. Dal finestrino non vedi il mare, ma un paesaggio che puoi ammirare solo in questa terra. È la Madre-Terra. Un paesaggio brullo, dai colori intensi, giallo, verde, marrone. Colori mistici. Percepisci chiaramente una sacralità antica. È soltanto in questo breve tratto che ho capito la scrittura di Corrado Alvaro e alcune pagine di Tommaso Campanella, ma non solo loro: qui c'è anche tutto lo Steinbeck della California arida e stepposa, delle fattorie sperdute, del lavoro nei campi. Calabria è uno stato d'animo #roadtolove  #acasadellabisla  #traveller  #train  #calabria  #travelling  #corradoalvaro  #steinbeck  #naturephotography  #calabriadaamare  #catanzaro  #landscape  #landscapephotography  #landscapehunter  #yellow  #green  #photographyart  #drawings  #paintings  #naturephoto  #naturelover  #landscapelover  #landscapephoto 
Ascolti notturni. Francesco Durante, Concerto n. 5.
Trai le più alte espressioni musicali del ‘700. "La musica agisce sull’uomo in modo diretto, drastico e invadente. Con un’irruzione invadente la musica si insedia nel nostro intimo e sembra vi elegga domicilio. Sicché l’uomo che viene a essere abitato e posseduto da questo intruso, e anzi rapito a sé, non è più se stesso: si trasforma completamente in una corda vibrante o in una tuba sonora e freme follemente sotto l’archetto o le dita dello strumentista”. V. Jankélevitch #bibliophile #musicaclassica #jankelevitch #classicalmusic #concert #goodmusic #listentothis #instamusic #classical #musician #musicismylife #baroque #bookporn #bookworm #bookstagram #bookphotography #instalibri #stoleggendo #reading #musically #musica #musicianslife #booknerd #booklover  #bookcover #libri #libros #livre #musica #musicaclasica
Ascolti notturni. Francesco Durante, Concerto n. 5. Trai le più alte espressioni musicali del ‘700. "La musica agisce sull’uomo in modo diretto, drastico e invadente. Con un’irruzione invadente la musica si insedia nel nostro intimo e sembra vi elegga domicilio. Sicché l’uomo che viene a essere abitato e posseduto da questo intruso, e anzi rapito a sé, non è più se stesso: si trasforma completamente in una corda vibrante o in una tuba sonora e freme follemente sotto l’archetto o le dita dello strumentista”. V. Jankélevitch #bibliophile  #musicaclassica  #jankelevitch  #classicalmusic  #concert  #goodmusic  #listentothis  #instamusic  #classical  #musician  #musicismylife  #baroque  #bookporn  #bookworm  #bookstagram  #bookphotography  #instalibri  #stoleggendo  #reading  #musically  #musica  #musicianslife  #booknerd  #booklover  #bookcover  #libri  #libros  #livre  #musica  #musicaclasica 
A volte il teatro ha la forza di far vibrare l’aria, ti accorgi che "qualcosa" sta succedendo, e tu hai la fortuna di poter assistere… Entri nella chiesa di Donnaregina vecchia (tra i luoghi di Napoli in cui davvero cogli il senso del sacro), in silenzio avanzi tra le panche per trovare il tuo posto, poi ciascuno prende il suo breviario. Iniziano i canti liturgici. D’un tratto, un superbo Willem Dafoe sale sull’altare e, con un velo nero che copre il volto, diventa il reverendo Hooper di Hawthorne. Inizia l'omelia. L’aria silenziosa è scossa da un sermone su Verità, Fede e Peccato. 
Un tremore attraversa l’animo di tutti i presenti e tu, nella tua solitudine, diventi parte di un rituale salvifico.

#willemdafoe #theatrelife #ministersblackveil #hawthorne #romeocastellucci #theatre #theatretime #instatheatre #teatro #church #teatro🎭 #igersnapoli #teatronapoli #photographyoftheday #instalibri #bookworm #bookporn #instalibri #instalivre #bookstagram #bookphotography #reading #librichepassione #libri #bookish #booklover #bookcover #booklovers
A volte il teatro ha la forza di far vibrare l’aria, ti accorgi che "qualcosa" sta succedendo, e tu hai la fortuna di poter assistere… Entri nella chiesa di Donnaregina vecchia (tra i luoghi di Napoli in cui davvero cogli il senso del sacro), in silenzio avanzi tra le panche per trovare il tuo posto, poi ciascuno prende il suo breviario. Iniziano i canti liturgici. D’un tratto, un superbo Willem Dafoe sale sull’altare e, con un velo nero che copre il volto, diventa il reverendo Hooper di Hawthorne. Inizia l'omelia. L’aria silenziosa è scossa da un sermone su Verità, Fede e Peccato. Un tremore attraversa l’animo di tutti i presenti e tu, nella tua solitudine, diventi parte di un rituale salvifico. #willemdafoe  #theatrelife  #ministersblackveil  #hawthorne  #romeocastellucci  #theatre  #theatretime  #instatheatre  #teatro  #church  #teatro 🎭 #igersnapoli  #teatronapoli  #photographyoftheday  #instalibri  #bookworm  #bookporn  #instalibri  #instalivre  #bookstagram  #bookphotography  #reading  #librichepassione  #libri  #bookish  #booklover  #bookcover  #booklovers 
A Napoli la musica colta trova sempre il modo di sorprendere con eventi imperdibili. Dopo anni di studi e ricerche, per la prima volta al mondo è stato suonato il "Concerto in Sib per clavicembalo e archi" di Francesco Durante. Il Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano non tradisce mai. #music #naples #barocco #piano #pianoforte #classicmusic #musicaclassica #napolipix #napoli #musically #música #instamusic #instapianist #pianist #orchestra #violin #violinist #concert #concerto #baroque #musiclovers #musiclove
A Napoli la musica colta trova sempre il modo di sorprendere con eventi imperdibili. Dopo anni di studi e ricerche, per la prima volta al mondo è stato suonato il "Concerto in Sib per clavicembalo e archi" di Francesco Durante. Il Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano non tradisce mai. #music  #naples  #barocco  #piano  #pianoforte  #classicmusic  #musicaclassica  #napolipix  #napoli  #musically  #música  #instamusic  #instapianist  #pianist  #orchestra  #violin  #violinist  #concert  #concerto  #baroque  #musiclovers  #musiclove 
La vera lettura mette in stato di perdita, sconforta, fa vacillare le assise storiche, culturali, psicologiche del lettore, la consistenza dei suoi gusti, dei suoi valori, dei suoi ricordi, mette in crisi il suo rapporto col linguaggio. R. Barthes #barthes #bibliophile #reading #bookporn #bookworm #bookcover #library #bookphotography #booklover #instabook #instalibri #vivalalettura #booknerd #vscobook #libri #bellochilegge #leggere #continuiamoaleggere #igreads #igreader #consiglidilettura #letturachepassione #stoleggendo #ioleggoperché
La vera lettura mette in stato di perdita, sconforta, fa vacillare le assise storiche, culturali, psicologiche del lettore, la consistenza dei suoi gusti, dei suoi valori, dei suoi ricordi, mette in crisi il suo rapporto col linguaggio. R. Barthes #barthes  #bibliophile  #reading  #bookporn  #bookworm  #bookcover  #library  #bookphotography  #booklover  #instabook  #instalibri  #vivalalettura  #booknerd  #vscobook  #libri  #bellochilegge  #leggere  #continuiamoaleggere  #igreads  #igreader  #consiglidilettura  #letturachepassione  #stoleggendo  #ioleggoperché 
Édouard Philippe è primo ministro francese e lettore onnivoro: connubio stravagante. In questo libro di pochi mesi fa, racconta come i libri abbiano costruito la sua identità. "Se guardo la mia biblioteca, vedo ciò che ho imparato e parte di ciò che amo. Una biblioteca è un luogo della memoria della nostra esistenza". Pensiero condivisibile: dalla nostra biblioteca si può ricostruire una parte della nostra storia personale. Il titolo di un libro è come una vecchia fotografia che ci riporta immediatamente al momento in cui lo abbiamo letto, alle sensazioni, ai turbamenti e alle gioie di quel periodo. #bibliophile #livre #edouardphilippe #bookstagram #book #bookshelf #bookphotography #books #booklover #instabook #bookcover #bookworms #bookaholic #bookporn #bookphoto #instabooks #instalibri #libri #libridaleggere #librisulibri #libribelli #libro #libros #reading #lire #livres
Édouard Philippe è primo ministro francese e lettore onnivoro: connubio stravagante. In questo libro di pochi mesi fa, racconta come i libri abbiano costruito la sua identità. "Se guardo la mia biblioteca, vedo ciò che ho imparato e parte di ciò che amo. Una biblioteca è un luogo della memoria della nostra esistenza". Pensiero condivisibile: dalla nostra biblioteca si può ricostruire una parte della nostra storia personale. Il titolo di un libro è come una vecchia fotografia che ci riporta immediatamente al momento in cui lo abbiamo letto, alle sensazioni, ai turbamenti e alle gioie di quel periodo. #bibliophile  #livre  #edouardphilippe  #bookstagram  #book  #bookshelf  #bookphotography  #books  #booklover  #instabook  #bookcover  #bookworms  #bookaholic  #bookporn  #bookphoto  #instabooks  #instalibri  #libri  #libridaleggere  #librisulibri  #libribelli  #libro  #libros  #reading  #lire  #livres